ANAGNI - EUTANASIA ED ACCANIMENTO TERAPEUTICO NEL CONVEGNO PRESSO IL COLLEGIO LEONIANO

Tema di grande attualitą indagato dal punto di vista medico, giuridico e morale da docenti universitari

Un tema che divide le coscienze e di grande attualità, l’eutanasia, indagato dal punto di vista medico, giuridico e morale nel corso del convegno “Eutanasia e accanimento terapeutico”, organizzato dall'Istituto Teologico Leoniano e dall'Associazione Medici Cattolici della Provincia di Frosinone presso il salone delle conferenze del Pontificio Collegio Leoniano di Anagni. Ad intervenire docenti universitari a pochi giorni dal caso della ventinovenne americana, Brittany Maynard, colpita da una forma molto grave di tumore al cervello, che ha deciso di togliersi la vita ingerendo dei farmaci e dopo il pronunciamento di papa Francesco, il quale ha definito una "falsa compassione" quella che ritiene che sia “un atto di dignità procurare l’eutanasia”, invitando i cattolici ad essere fedeli "al Vangelo della vita e al rispetto di essa come dono di Dio", fino a compiere "scelte coraggiose e controcorrente” e “all'obiezione di coscienza”. Tutela della vita, rispetto della dignità, della libertà e dell’autonomia della persona che il medico deve porre in essere secondo i principi fondamentali dei codici di deontologia medica italiani, che vietano l’eutanasia ed ogni forma di accanimento terapeutico. Principi illustrati durante il convegno di Anagni coordinato da don Daniele D'Agostino e dalla dott.ssa Vera Spagnoli.


La redazione (2014-11-20 16:34:28)