SPECIALE FIUGGI - RINNOVATA CON SENTITA E PROFONDA DEVOZIONE LA FESTA IN ONORE DI SANT'ANTONIO DA PADOVA

Numerosi i fedeli che hanno preso parte alla celebrazione eucaristica e alla processione con la statua del santo per le vie del centro storico della cittą termale

Una devozione profonda e sentita da sempre. Quella per Sant’Antonio da Padova non conosce limiti, neanche presso la comunità di Fiuggi, che ancora una volta si è stretta attorno alla figura caritatevole ed umile del santo, nel giorno a lui dedicato, partecipando alla funzione religiosa che si è tenuta presso la chiesa Santa Maria del Colle e alla tradizionale processione. Per le strette vie del centro storico della città, in molti hanno seguito il transito della statua che raffigura Sant’Antonio con Gesù Bambino in braccio e con il giglio, simbolo di purezza e trasparenza di vita, come vuole la tradizione iconografica. Suoni e canti della tradizione hanno accompagnato uno dei momenti più emozionanti e sentiti della festa, durante la quale è stata rinnovata anche la tradizionale distribuzione dei piccoli pani benedetti, in ricordo del voto di una madre disperata che donò ai poveri tanto frumento quanto il peso del suo bimbo, miracolato grazie all’intercessione del santo. Episodio a cui si legò nel tempo l’abitudine di donare del pane in cambio di una grazia accordata, fino ad arrivare nell’Ottocento all’istituzione presso le chiese dell’iniziativa, definita “pani dei poveri”, per sostenere, attraverso le offerte, le famiglie più bisognose. 


La redazione (2015-07-04 22:39:42)