FIUGGI - Per una governance condivisa, la proposta di costituzione della rete di impresa

Comunicato stampa

In linea con le linee del piano strategico del turismo nazionale e regionale, dopo gli incontri sulle attività fieristiche e di marketing del territorio e sull'attivazione del portale turistico della città, l'Amministrazione Comunale stimola il comparto economico nella costituzione di una rete di impresa.

Nell'incontro promosso dall'Assessorato al Turismo con le categorie della Città, alla presenza di una società leader nel settore delle reti di impresa e del Prof. Matteo Caroli, docente della Luiss in economia e gestione delle imprese, sono state presentate le opportunità per le imprese locali di fare rete.

"Fare rete significa aumentare la propria competitività e la capacità di innovazione, senza rinunciare alla propria autonomia imprenditoriale. Il bando regionale per le imprese su strada, già presentato dall'Amministrazione nei mesi precedenti, rappresenta una prima leva che incentiva con un finanziamento a fondo perduto di euro 100.000 lo start up di una rete di impresa (almeno 30 imprese aderenti). La costituzione della rete di impresa "Vivi Fiuggi" - rete di filiera eterogenea strutturata secondo un percorso integrato dell'offerta turistica - è un primo passo indispensabile per la costituzione di una destination manager in grado di definire le linee di sviluppo e rilancio turistico economico della Città, insieme alle strategie dell'Ente.” - dichiara l'Assessore al Turismo Elisa Costatnitni - “L'obiettivo del progetto è anzitutto quello di creare le pre-condizioni per una governance pubblico-privata, capace di collaborare, investire in modo congiunto ed utilizzare tutte le opportunità di finanziamento pubblico secondo una strategia di medio-lungo termine per realizzare interventi condivisi in ambito turistico. L'Amministrazione intende stimolare il tessuto imprenditoriale nell'attivazione di questo processo virtuoso, che parte dalle imprese e per le quali è necessariamente richiesto un investimento ed un'assunzione di responsabilità. Di fronte ad un'evidente crisi economica e del tessuto sociale, bisogna unirsi, progettare e cogliere le opportunità di accesso ai fondi, che premiano la qualità e la sostenibilità di un progetto. Non possono esserci risposte più concrete da parte di chi amministra, non possono esserci opportunità senza consapevolezza, partecipazione e investimento del comparto pubblico e privato del territorio. La costituzione della rete di impresa “VIVI FIUGGI” e' una sfida culturale importante per gli operatori economici, quel percorso di ricostruzione delle categorie, che quest'Amministrazione ha riconosciuto da sempre quale passaggio fondamentale per il rilancio economico e turistico della Città."

Per l'adesione al progetto e la costituzione della rete “VivI Fiuggi”, è necessario presentare i modelli di impegno entro il 10 agosto presso l'Ufficio Suap del Comune di Fiuggi.

 

Elisa Costantini

Assessore Turismo

Comune di Fiuggi


La redazione (2016-08-08 16:21:17)