FRUSINATE - APPROVATE LINEE GUIDA PER OTTENERE IL 100% DI RACCOLTA DIFFERENZIATA

Nei prossimi giorni la riunione dei sindaci convocata dal Commissario straordinario della Provincia

 

APPROVATE LE LINEE GUIDA PER I NUOVI PROGETTI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA. PATRIZI CHIAMA A RACCOLTA TUTTI I SINDACI: OBIETTIVO 100%

Puntare dritto, con ambizione, a raggiungere livelli notevoli nella raccolta differenziata. Avviare processi virtuosi che portino la provincia di Frosinone a progredire velocemente, puntando al 100% di raccolta differenziata è una delle missioni principali che il Commissario Strordinario Patrizi e i suoi collaboratori proporranno ai Sindaci in una riunione che sarà convocata nei prossimi giorni.

“Dobbiamo mettere a frutto in modo impeccabile – sostiene Patrizi – le opportunità che ci vengono dai fondi messi a disposizione dalla Regione Lazio. Nella giornata di ieri sono state approvate le linee guida per rispondere ai bandi (che avevamo approvato qualche giorno fa) per la progettazione e realizzazione di servizi innovativi per il potenziamento della raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Abbiamo a disposizione circa quattro milioni e seicentomila euro per le annualità in corso e, inoltre, tenteremo di recuperare in qualche modo gli undici milioni di euro delle annualità passate, tentativo molto difficile per il quale, comunque, ho già avuto un confronto con l’Assessore regionale Michele Civita e nei prossimi giorni tornerò nel suo ufficio per un appuntamento già programmato. I Sindaci della nostra provincia sono in grosse difficoltà e la Provincia di Frosinone metterà a disposizione ogni supporto affinché nella sfida per progredire sensibilmente nella raccolta differenziata si ottengano risultati notevoli. Con questo bando i Comuni avranno capacità di spesa per la raccolta differenziata e, in seguito, anche fondi in conto capitale per l’acquisto di mezzi, realizzazione di isole ecologiche e quanto altro occorra a raggiungere gli obiettivi. Per ottenere buoni risultati dobbiamo puntare al 100% di raccolta differenziata. Un obiettivo molto difficile ma possibile con il massimo dell’impegno. Ci sono molti e buoni motivi per impegnarci a fondo in questa sfida: oltre ai ben noti e scontati benefici ecologici ci sono quelli economici. Non solo una raccolta differenziata bene avviata comporta dei risparmi notevoli ma in tutte le società più avanzate i rifiuti urbani sono diventati una risorsa. Lavoriamo affinché lo diventino anche per noi. Una sfida di civiltà ma anche l’inseguimento di benefici economici, in sintesi, obiettivi che dobbiamo cogliere perché ne abbiamo un estremo bisogno e per il raggiungimento dei quali tutti dobbiamo fornire il massimo impegno”.


La redazione (2013-11-02 23:11:37)