FIUGGI - presentate nuove proposte progettuali nella strategia dell'E.H.T.T.A

L'Associazione Europea delle Città Storiche Termali, riconosciuta come itinerario culturale del Consiglio d'Europa dal 2010, rafforza la sua rete di cooperazione attraverso gli appuntamenti dei Cafè of Europe, tavole rotonde di rilievo internazionale nella cornice del progetto europeo "Source of culture", finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del Programma Cultura.

La Città di Fiuggi, membro attivo dell'Associazione, ha partecipato dal 13 al 15 novembre a Royat Chameliers in Francia agli incontri internazionali dell'itinerario culturale. I rappresentanti delle 24 città termali europee si sono ritrovati all'appuntamento del terzo "Cafè of Europe" sul tema del viaggio attraversi gli scritti, la memoria e la letteratura. Organizzate dall'Ufficio Turismo di Royat in collaborazione con l'Associazione" Il faut aller voir ", le due tavole rotonde, che hanno preso vita all'interno del Teatro del Casinò della cittadina francese, hanno coinvolto numerosi giovani studenti ed esperti della letteratura di viaggio.

I lavori dell'Assemblea Generale dell'Associazione E.H.T.T.A, svoltasi nella giornata del 15 novembre e partecipata da oltre 40 rappresentanti istituzionali, hanno segnato numerosi punti di svolta e di continuità nella strategia di sviluppo dell'itinerario culturale, una rete sempre più consolidata e allargata a nuovi orizzonti e a nuovi Paesi.

L'Assemblea ha decretato all'unanimità il passaggio di Presidenza dell'E.H.T.T.A in favore del Sindaco di Montecatini Giuseppe Bellandi, riconoscendo il titolo di presidente onorario all'uscente vicesindaco francese di Vichy, Cristian Corne.

La Città di Fiuggi, rappresentata dal Consigliere Comunale Elisa Costantini, membro eletto del Consiglio Esecutivo, e dal consulente al Turismo, Fabrizio Niccolai, ha presentato importanti proposte progettuali da sviluppare all'interno della strategia operativa pluriennale dell'Associazione. In particolare, l'Assemblea ha accolto con favore e in modo unanime il progetto pilota volto alla creazione di un Osservatorio sul Turismo Termale Europeo, utile a gettare le basi per una cooperazione promo-commerciale di respiro europeo e a creare un potenziale "brand di accoglienza", che contraddistingua i servizi turistici-alberghieri delle Città Termali Storiche Europee nell'ambito della variegata offerta turistica internazionale. Altri due importanti progetti, al vaglio del lavoro del Consiglio Esecutivo nei prossimi mesi, riguardano i giovani: lo sviluppo di progetti europei di mobilità internazionale tra le Scuole Alberghiere e gli operatori del settore turistico-alberghiero mediante il nuovo Programma Erasmus Plus, e di progetti culturali per la circolazione degli operatori del settore musicale come le Bande e i Festival Musicali mediante il nuovo Programma "Europa Creativa". "L'E.H.T.T.A è una rete che tende a rafforzarsi, a specializzarsi e ad ampliare i settori di collaborazione con l'obiettivo di stabilire una cooperazione costante tra città termali turistiche. Ci aspetta un lungo e intenso lavoro, volto principalmente ad attrarre con idee valide e innovative le risorse comunitarie indispensabili a garantire una strategia durevole di sviluppo dell'itinerario".

 

Il Consigliere

Elisa Costantini


La redazione (2013-11-22 18:13:34)