LAGO DI CANTERNO - SEGNALATO L'ENNESIMO ABBANDONO ILLECITO DI INERTI

Al 1515 del Corpo Forestale dello Stato la denuncia del ritrovamento da parte delle guardie ecologiche dell'A.I.P.E.

Una nuova segnalazione è giunta al 1515, numero verde del Corpo Forestale dello Stato, questa volta dalle Guardie ecologiche dell'Associazione A.I.P.E. per denunciare l'ennesimo abbandono sconsiderato, compiuto in violazione della legge, di materiale inerte, unito spesso a riufiuti di ogni sorta, lungo i margini delle strade provinciali, specie nelle zone periferiche, nell'area nord del frusinate, così come avviene anche nel resto della provincia. Un comportamento esecrabile, purtroppo assai diffuso, come ci raccontano le cronache locali di questi anni. A farne le spese, come in quest'ultimo caso che ha interessato la zona del Lago di Canterno, le aree verdi del territorio con inevitabili alterazioni dell'equilibrio ambientale, inquinamento del terreno e, spesso, anche delle falde acquifere. Richiamati sul posto grazie alla segnalazione effettuata, anche questa volta gli agenti del Corpo Forestale hanno proceduto alla verifica della natura del materiale abbandonato e alla delimitazione dell'area, senza però operare, per il momento, il sequestro della zona. Avviate, intanto, le indagini per poter risalire al responsabile dell'abbandono illecito del materiale edile, frutto quasi sicuramente di una ristrutturazione eseguita non molto lontano dal luogo in cui sono stati ritrovati i rifiuti.


La redazione (2013-11-23 16:10:12)