ACUTO - Concerto di Enrico Capuano e SALTARANTA

Sabato 13 agosto torna ad Acuto la notte bianca “SALTARANTA“. SalTaranta nasce sei anni fa, nel 2010, con l'ambizione di far incontrare culture musicali di regioni diverse (Lazio, Puglia, Calabria) ma con radici storiche e sociali molto simili.

Giunta alla settima edizione la kermesse è divenuta ormai l’evento principale dell’Estate Acutina e importante fattore di valorizzazione e promozione del Paese.

ALLA BUA, ANTONIO PETRONIO, RAGNATELA FOLK BAND, sono i gruppi che si avvicenderanno sul palco dalla sera fino alla mattina seguente in una cinvolgente no stop. 

La forza coinvolgente della musica popolare, dell’intreccio di Saltarello, Ballarella, Taranta, della riscoperta delle nostre radici e tradizioni più vere, la costante attenzione per il livello dei gruppi che ogni anno vi si sono esibiti, hanno decretato il crescente successo di questo evento, divenuto un appuntamento di riferimento nel panorama della musica popolare ciociara e regionale. Gli ALLA BUA, sono fra le migliori espressioni delle esperienze più tradizionali della cultura musicale salentina e rivelano sul palco tutta la forza dei loro ritmi forti e coinvolgenti e la espressività della musica salentina. La Ragnatela Folk Band, trascinata dal rinomato fisarmonicista Claudio Mola, propone da oltre 10 anni un viaggio originale nei ritmi della tradizione musicale del sud d’Italia con al centro la tarantella e non solo. Antonio Petronio con la sua Tarantella Tour continua a raccontare la nostra terra con i ritmi coinvolgenti del saltarello e della ballarella ciociara con la sua magistrale rivisitazione ed esecuzione.

Venerdì 12 sarà invece Enrico Capuano e la Tammuriata Rok ad esibirsi ad Acuto sullo stesso palco di Saltaranta, nel cuore del centro storico. Enrico Capuano, abituè del concertone del I° maggio a p.zza San Giovanni, è dal 1982 considerato il capostipite del folk rock italiano e ideatore della Tammurriatarok, un progetto artistico, fusione del rock e folk che ha trovato un grande radicamento nella musica italiana. Insomma, dopo la due giorni di Acuto Jazz, altri due giorni di grande musica nell’originale scenario del centro storico di Acuto.

Come Amministrazione siamo estremamente soddisfatti di poter dare vita anche quest’anno ad eventi musicali di grande livello che garantiranno visibilità e una evidente promozione del Paese. Un risultato colto grazie anche al sostegno di sponsor importanti, della Regione Lazio e dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, che ringraziamo per l’attenzione e il sostegno economico che hanno voluto accordarci”

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale


La redazione (2016-08-12 15:48:41)