VEROLI - LA CITTA' E L'ABBAZIA DI CASAMARI OSPITERANNO IL 3 MEETING WORKING WITH MUSIC

Pubblichiamo il comunicato del Conservatorio di Frosinone, coordinatore dell'incontro sul progetto internazionale


Tutto pronto per la terza edizione del Meeting Working With Music, convegno annuale sul progetto europeo coordinato dal Conservatorio di Frosinone con l’obiettivo di promuovere, attraverso borse di studio “Leonardo Da Vinci”, tirocini professionali all’estero per i giovani musicisti diplomati. Ad ospitare l’incontro sarà la splendida cornice della città di Veroli che, con le sue bellezze, farà da location d’eccezione alla due giorni dedicata al progetto del Conservatorio di Frosinone. Si parte venerdì 28 marzo alle ore 15.00 con l’apertura dei lavori presso la Sala Consiliare del Comune di Veroli. Al welcome musicale a cura di Diana Torti, voce, e Sabino De Bari, chitarra, seguiranno i saluti di Giuseppe D'Onorio, sindaco di Veroli, di Raffaele Ramunto e di Marcello Carlino, rispettivamente direttore e presidente del Conservatorio di Musica “Licinio Refice”.
I lavori del convegno proseguiranno nel pomeriggio con gli interventi della prof.ssa Lucia Di Cecca, docente del Conservatorio di Frosinone e responsabile del progetto WWM, e di Clara Grano dell’Agenzia Erasmus+. Ampio spazio dedicato poi ai vincitori delle borse di studio di WWM 3 che, in una sorta di dibattito-racconto, illustreranno il significato e il vissuto concreto dell’esperienza di Working With Music, le prospettive di inserimento professionale presso gli istituti europei partner del progetto, il futuro lavorativo e l’utilità di un’iniziativa che vuole porsi come anello di congiunzione fra la formazione musicale professionale e il mondo del lavoro.
Tra le novità di questa terza edizione del Meeting WWM la presentazione del progetto “Dai Musica alla Tua Idea”, importante iniziativa dedicata all’unione tra musica e imprenditorialità giovanile, nata dalla collaborazione tra il Conservatorio di Frosinone, la Fondazione “Fabrica dei Talenti” (Confindustria Frosinone) e Innova (Camera di Commercio di Frosinone) con lo scopo di promuovere start-up nel settore musicale.
L’iniziativa è rivolta a studenti e diplomati del Conservatorio di Musica di Frosinone e si avvale del contributo di docenti universitari, imprenditori e professionisti del mondo musicale. Il progetto, sviluppato dall’Associazione Build It Up, nasce con il proposito di sollecitare l’imprenditoria musicale giovanile del territorio attraverso un corso di introduzione all'imprenditorialità e l'accompagnamento nella realizzazione del migliore tra i progetti che saranno presentati dai candidati.
A chiudere la prima giornata di lavori sarà il Quintetto di ottoni del Conservatorio di Frosinone, diretto dal M° Francesco Del Monte, che sarà di scena alle ore 21.00 presso la Cattedrale di Veroli. Il convegno proseguirà poi sabato 29 marzo, presso la suggestiva Abbazia di Casamari, con l’incontro riservato ai partner del programma Working With Music, italiani ed esteri.
Con il portale workingwithmusic.net sempre più frequentato, divenuto ormai un punto di riferimento per tutti i musicisti aspiranti borsisti, il Working With Music si presenta quest’anno forte di numeri e risultati importanti. Sono in partenza, infatti, i 39 giovani vincitori delle borse di studio di Working With Music 4, che porteranno a 128 il numero totale di borse assegnate nel corso delle quattro edizioni del progetto, per un totale di oltre 500.000 euro di finanziamento complessivo; in aumento, inoltre, il numero dei partner esteri – tra cui Accademie, Conservatori, Teatri, Orchestre, Studi di registrazione, organizzazione musicali – e dei Conservatori italiani aderenti.
Ma si guarda già al futuro: l’obiettivo, infatti, è la creazione di Working With Music+, un consorzio che, in maniera ancora più incisiva, possa perseguire gli stessi obiettivi, grazie anche all’innesto di ulteriori energie fornite dal nuovo Programma Erasmus+, facendo tesoro dell’esperienza acquisita negli ultimi quattro anni con la realizzazione del progetto attraverso le borse “Leonardo Da Vinci”. Parteciperanno al consorzio anche i Conservatori di Cagliari, Venezia e Pescara che vanno ad aggiungersi ai 9 Conservatori italiani già partner del progetto coordinato dal Conservatorio di Frosinone.


La redazione (2014-03-27 19:03:46)