MONTI SIMBRUINI - STATO DI SALUTE DEL PATRIMONIO BOSCHIVO

Rassicurazioni sulla presenza della Lithosia quadra. Il lepidottero non costituisce un pericolo per l'uomo e per i boschi

Dopo l'allarme diffuso tra la popolazione dei Monti Simbruini per la consistente presenza delle larve della Lithosia quadra, le telecamere della Fiuggiwebtv hanno fotografato la realtà con il supporto degli uomini del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Filettino. Rassicurazioni relative al lepidottero sono state fornite dall'assistente Paolo Ottaviani, docente del CFS per l'addestramento della Entomologia e della Fitopatologia vegetale e dall'Ispettore capo Silvano Salvatori, comandante della Stazione di Filettino. L'insetto non costituirebbe un pericolo per la salute della popolazione, né per lo stato del patrimonio boschivo, in quanto la larva, nutrendosi dei licheni che crescono sulla corteccia degli alberi, non causerebbe la defogliazione dei boschi, come ipotizzato da qualcuno. Dalla voce autorevole degli esperti, dunque, importanti delucidazioni e notizie positive sullo stato di salute dei boschi dei Monti Simbruini, oggi rigogliosi grazie alle particolari condizioni climatiche che si sono verificate negli ultimi mesi, all'origine anche della diffusione delle larve della Lithosia quadra, che a giorni compieranno la metamorfosi in farfalla.  


La redazione (2010-07-16 19:06:24)