FROSINONE-IV EDIZIONE DI SYLVATICA

Mostra ed incontri sulla biodiversitÓ dell'Italia centrale

Oltre cento pannelli didattici, teche con insetti, conchiglie, fossili ed altre mostre nelle tre sale allestite presso la Casa della Cultura di Frosinone dal 15 al 23 maggio. Un vero e proprio museo itinerante di Scienze Naturali, che per il quarto anno l’associazione Sylvatica ha riproposto nel capoluogo ciociaro, arricchito da seminari, da proiezioni di documentari, da quattro esposizioni curate da Sylvatica, dalla Società Romana di Scienze Naturali, da ARP Lazio, da DNapi Lab ed una quinta offerta dal PNALM. Per i visitatori un viaggio affascinante alla scoperta della biodiversità dell’Italia centrale e non solo, per conoscere più da vicino le diverse specie animali e vegetali che popolano il nostro territorio e che rischiano di estinguersi se non adeguatamente tutelate. Un pericolo concreto e diffuso in tutto il mondo tanto da spingere i Paesi europei a fermare interamente questo processo entro il 2010, dichiarato dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite Anno internazionale della biodiversità. All’iniziativa del Countdown 2010, lanciata dall’Unione mondiale per la conservazione della natura, ha aderito anche l’associazione Sylvatica, impegnata nella realizzazione di nuovi documentari e in altri progetti di ricerca scientifica, come quello della catalogazione delle varie specie vegetali della terra ciociara. Tutto questo grazie al contributo di naturalisti ed esperti nei diversi ambiti: zoologico, botanico, paleontologico, geologico, ecologico, che con il loro lavoro contribuiscono alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica verso la tutela dei beni ambientali.

Gli ultimi due video sono stati realizzati da Walter Culicelli dell'Associazione Sylvatica.


La redazione (2010-05-18 19:54:21)