FROSINONE - DALLA PROVINCIA E DALLA REGIONE LAZIO SEGNALI INCORAGGIANTI PER IL TURISMO E LA CULTURA

Progetti e finanziamenti per creare nuove prospettive di sviluppo, di occupazione e di ricchezza

Sono incoraggianti le notizie diffuse di recente in materia di turismo e di cultura. Dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Frosinone giungono segnali importanti di una diversa attenzione per ciò che è stata a buon diritto definita la nuova industria del territorio, da cui ripartire per creare prospettive di sviluppo, di occupazione e di ricchezza. Nei giorni scorsi la Commissione regionale Sviluppo economico, ricerca, innovazione e turismo ha approvato il Piano turistico annuale della Regione Lazio per il 2011, con lo stanziamento di 21,4 milioni di euro. Delle risorse disponibili, circa 2 milioni di euro saranno investiti nel potenziamento dei servizi per il benessere nelle strutture termali esistenti. 500 mila euro andranno alla realizzazione di educational tour nel Lazio per la stampa specializzata e i maggiori tour operator stranieri. Si lavorerà, inoltre, per formare addetti specializzati con l’avvio della Scuola di Alta Formazione del Turismo. Il wellness e la formazione rappresentano due elementi strategici per lo sviluppo turistico del territorio, su cui punta la Regione, impegnata nel frusinate nel recupero della Selva di Paliano da trasformare in Monumento naturale e nel finanziamento della struttura congressuale di Fiuggi. Sulla stessa linea d’onda la Provincia di Frosinone, che in questi giorni ha annunciato il progetto di un Polo culturale provinciale nella Grancia di Tecchiena, un sito settecentesco che, dopo un intervento di ristrutturazione, potrà essere un centro propulsore per le attività culturali e turistiche della provincia ed un elemento di attrazione turistica per la sua posizione strategica rispetto ai flussi abituali verso le città d’arte del frusinate e verso il Parco a tema di Valmontone. 


La redazione (2011-02-23 22:56:25)