FIUGGI - NUOVO INCONTRO DELLE CATEGORIE ECONOMICHE DELLA CITTA' CON L'ESPERTA DI MARKETING TURISTICO MAGDA ANTONIOLI

In attesa della proposta di nuovi prodotti turistici si ribadisce la necessitÓ di coordinamento e di unitÓ di intenti

Fiuggi deve giocare la carta del coordinamento tra pubblico e privato e tra le stesse categorie economiche se vuole uscire da quella sorta di isolamento turistico in cui rischia di arenarsi se non rinnova la sua immagine di città termale, capace di un’ampia offerta turistica. Questa la convinzione della dott.ssa Magda Antonioli, nota esperta di marketing turistico, a cui l’amministrazione comunale di Fiuggi ha affidato lo studio della realtà turistica della città e dei suoi possibili sviluppi. Analisi condotta a partire dalla scorsa estate, con il coinvolgimento degli attori economici locali, tornati a riunirsi per condividere e discutere con la docente universitaria dei risultati della prima fase di indagine, a cui dovrà seguire la fase operativa, con la proposta di nuovi prodotti turistici ed il riposizionamento di quelli storici. Per la dott.ssa Antonioli, Fiuggi necessita di una nuova politica di valorizzazione e di commercializzazione delle sue risorse e dei suoi diversi punti di forza, cercando in primis di vincere il campanilismo ed i personalismi che da tempo penalizzano la città ed il suo sviluppo economico. Un richiamo all’unità di intenti che ha fatto da leit motiv dell’incontro, caratterizzato anche da un vivace dibattito sulla possibile istituzione della tassa di soggiorno in città.
 


La redazione (2011-11-03 14:19:53)