ATTUALITA' - DAL CENTRO STUDI DI UNINDUSTRIA I DATI DI MARZO SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI NEL LAZIO

In provincia di Frosinone il ricorso all'ammortizzatore sociale cresce del 33,4%

In Italia nel periodo gennaio-marzo 2013 la cassa integrazione cresce del 12% rispetto allo stesso periodo del 2012, toccando i 265 milioni di ore. La cassa straordinaria,  componente che incide con 124,1 milioni di ore, aumenta del 53,4% insieme alla cassa ordinaria che, con 97,2 milioni di ore, sale del 31,7%. Al contrario la cassa in deroga (43,8 milioni di ore) quasi si dimezza rispetto al primo trimestre 2012 (-46,6%), una riduzione delle autorizzazioni - precisa l’Inps - che si lega alla scarsità delle risorse utilizzabili e non ad una flessione delle richieste da parte delle aziende. Nel primo trimestre 2013 la CIG totale nel Lazio raggiunge i 17 milioni di ore con una diminuzione del 18,5% rispetto allo stesso periodo del 2012. La contrazione delle ore autorizzate totali sintetizza, da un lato, la forte riduzione subita anche nella regione dalla cassa in deroga, pari al 59,8% e, dall’altro, gli aumenti delle altre due componenti: la cassa straordinaria (7,3 milioni di ore) cresce del 14,4% e l’ordinaria (5,8 milioni di ore) del 23,2%.

Da un punto di vista territoriale risultano determinanti per la riduzione della CIG regionale le performance di Roma, Viterbo e Latina, mentre le altre province continuano a registrare aumenti delle ore autorizzate di CIG.
Nel periodo gennaio-marzo 2013 il totale delle ore di cassa integrazione nell’Industria è pari a 10,4 milioni con un calo, sullo stesso periodo dello scorso anno, del 3,8%.  Risultano particolarmente consistenti le industrie meccaniche che assorbono il 22,2% delle ore complessivamente autorizzate (in aumento del 13,6% rispetto a gennaio-marzo 2012), segue l’industria chimica che rappresenta l’8,5% sul totale (dove le ore autorizzate si riducono del 4,8%). Nel dettaglio delle tipologie di intervento, all’interno del comparto industriale, il maggiore ricorso si registra per la cassa straordinaria (5,6 milioni di ore) che aumenta del (+13,6%) rispetto allo stesso periodo 2012. Considerevole anche il ricorso alla cassa ordinaria (3,8 milioni di ore) nell’Industria che segna un aumento del 35,6% sull’anno precedente. La componente in deroga (958 mila ore) segna un forte calo pari a -68,5%.
Nel Commercio le ore autorizzate (3,3 milioni) si contraggono in misura pari al 47,7%. Al suo interno, si riducono quasi tutti  i sottosettori. Nel comparto delle Attività varie (Professionisti, artisti, scuole e istituti privati di istruzione, istituti di vigilanza, case di cura private), quello con la maggiore incidenza (2,2 milioni di ore), il calo è del 43,6%. Rilevanti le riduzioni anche nel Commercio all’ingrosso (-38,8%, raggiungendo 323 mila ore) e quello al dettaglio (-44,2%, 550 mila ore).
Infine, i dati relativi all’Edilizia indicano un monte ore totale pari a 2,8 milioni, in calo del 9,3% rispetto allo stesso periodo del 2012.
In provincia di Frosinone la cassa integrazione totale (4,6 milioni di ore) cresce del +33,4%. La componente più utilizzata dalle aziende è quella ordinaria (2,5 milioni di ore) che fa osservare una consistente variazione (45%) trovando spiegazione negli aumenti del +44,3% e +48,2% delle ore autorizzate rispettivamente nell’Industria (2 milioni ore) e nell’Edilizia (491 mila ore). Le ore di CIGS (1,1 milioni) risultano incrementate del 40,6% e, in particolare, nell’Industria (1 milione) del +36,5%. Le ore di CIG in deroga sono 976 mila e aumentano solo lievemente rispetto al primo trimestre 2012, in misura pari al 5,2%.

 

 

LAZIO

ITALIA

GESTIONE

ATTIVITA' ECONOMICA

Gen-Mar
2012

Gen-mar
2013

VAR 2013/2012

Gen-mar
2012

Gen-Mar
2013

VAR 2013/2012

Ordinaria

Industria

2.806.773

3.805.704

35,6%

58.010.402

78.105.662

34,6%

Edilizia

1.860.263

1.944.925

4,6%

15.814.456

19.108.183

20,8%

Totale

4.667.036

5.750.629

23,2%

73.824.858

97.213.845

31,7%

Straordinaria

Industria

4.954.492

5.630.163

13,6%

70.661.004

101.384.737

43,5%

Edilizia

559.251

768.139

37,4%

3.808.417

7.415.497

94,7%

Commercio

856.852

883.730

3,1%

6.319.466

11.884.325

88,1%

Totale

6.370.835

7.288.214

14,4%

80.899.375

124.069.365

53,4%

Deroga

Industria

3.043.559

957.911

-68,5%

28.950.757

10.828.948

-62,6%

Edilizia

720.952

134.172

-81,4%

3.371.682

1.536.773

-54,4%

Commercio

5.553.523

2.466.155

-55,6%

29.551.967

16.546.449

-44,0%

Totale

9.783.411

3.933.877

-59,8%

81.967.777

43.760.435

-46,6%

TOTALE

20.821.282

16.972.720

-18,5%

236.692.010

265.043.645

12,0%

 

La redazione (2013-04-22 17:52:06)