Mercoledì 19-12-2018

LEGAMBIENTE LAZIO - Spiagge e Fondali Puliti 2018


Spiagge e Fondali Puliti 2018: anche sulle le coste del Lazio tonnellate di rifiuti raccolte grazie ai volontari di Legambiente
 


Si è conclusa nel fine settimana l'edizione 2018 di Spiagge e Fondali Puliti di Legambiente, la più grande azione di volontariato sul litorale che ha visto coinvolto nel Lazio tanti circoli dell’associazione, gruppi scout, cittadini e volontari che hanno raccolto quintali di plastica, vetro, rifiuti di vario genere. Le bottiglie di plastica sono state il rifiuto maggiormente trovato.
Sul litorale laziale le azioni si sono concentrare a Terracina, Latina, Sabaudia, Anzio e Capocotta a Ostia con giornate intere dedicate alle pulizie di alcuni dei tratti più pregiati della costa.

“Come ogni anno, le spiagge del Lazio sono più belle e pulite grazie ai volontari di Legambiente, giusto in tempo per l’arrivo della stagione balneare – dichiara Roberto Scacchi Presidente di Legambiente Lazio - Ora vanno preservate e le amministrazioni locali hanno il compito di farlo al meglio sia sulle spiagge che negli ambienti duanli. Purtroppo il nostro mare è affollato da milioni di rifiuti plastici che vengono anche ingeriti dai pesci entrando così nella catena alimentare, la lotta a questo tipo di inquinamento inizia proprio dalle spiagge e ci auguriamo che anche i gestori dei lidi lavoreranno tutta l’estate per sensibilizzare clienti e turisti al rispetto del mare. Un grazie particolare va a tutti i circoli e i volontari di Legambiente che con cappellino giallo, guanti e sacchi, anche quest’anno sono stati protagonisti di un gesto concreto e straordinariamente generoso verso tutta la collettività.”

A dare il via a Spiagge e Fondali puliti è stato il Circolo Legambiente “ Le Rondini” di Anzio, che ha organizzato una serie di iniziative con il coinvolgimento delle scuole locali: sono partiti il 2 Maggio con la pulizia della spiaggia Lido Marechiaro di Anzio insieme a due classi dell'Istituto I.P.S.E.O.A. "Marco Gavio Apicio"; si è proseguito il 12 giugno ai insieme ai bambini della scuola elementare "Puglisi" di Anzio con i quali è stata pulita la spiaggia Lido dei Gigli di Anzio. Il 18 maggio è stata ripulita la spiaggia Colonia sempre ad Anzio insieme ai ragazzi della scuola media "Falcone". Il 23 maggio il circolo è tornato sulla spiaggia Lido dei Gigli, questa volta per coinvolgere nella pulizia i ragazzi della scuola media "Collodi". Si è continuato il 24 maggio con la spiaggia Dune di Lido dei Pini, insieme ai bambini della scuola elementare Acqua del Turco di Anzio.
Il Circolo Legambiente “Verde Azzurro Sud Pontino” di Minturno ha iniziato le attività Venerdì 25 Maggio proseguendole poi sabato 26 maggio, ripulendo la Baia di Monte d'Argento insieme agli studenti del Liceo Scientifico L.B.Alberti e l'Istituto Istituto Tecnico Commerciale di Castelforte e con la collaborazione di 'A.S.D " Into The Blue Diving " e ASD Club Nautico Garigliano che hanno effettuato immersioni con autorespiratore per raccogliere i rifiuti sommersi.
Legambiente Terracina Pisco Montano (LT), ha iniziato le attività sabato 26 maggio all’Aula Magna dell'ITS A.Bianchini di Terracina, dove gli alunni del progetto Alternanza Scuola Lavoro insieme alle Classi dell’IC Maria Montessori di Terracina hanno presentato i risultati della Campagna Beach Litter 2018, svoltasi con la loro collaborazione presso le spiagge di Terracina di Levante e Ponente il 12 e 13 aprile scorso. A seguire la Rete territoriale “Plastic Free Beaches Terracina” ha presentato gli impegni relativi al protocollo di intesa recentemente firmato a marzo scorso. È stata inoltre lanciata la campagna cittadina #gelatosenzaplasticaterracina per incentivare il consumo di gelato artigianale sfuso in contenitori completamente biodegradabili. I risultati della campagna saranno poi inviati anche alle ditte produttrici di gelati, per invitarle ad usare packaging più sostenibili. Il circolo ha proseguito l’iniziativa il 27 maggio con un appuntamento al Bar del Molo. Qui è stata effettuata la raccolta dei rifiuti abbandonati da parte dei volontari del circolo e della rete territoriale #PlasticFreeBeachesTerracina ed è stata presentata l'isola ecologica portuale, alla presenza di referenti del Comune di Terracina, della Capitaneria di Porto, della De Vizia Transfer SPA Urbaser SA (Società appaltatrice dei rifiuti) e delle Cooperative dei Pescatori, tutti membri della rete, che si sono impegnati nell’avvio di una sperimentazione di “Fishing for Litter” nel mare di Terracina.
L’iniziativa ha avuto un grande successo di partecipazione anche ad Ostia dove il circolo Legambiente "Litorale Romano" sabato 26 Maggio, ha dato appuntamento ai suoi volontari sulla spiaggia di Capocotta. Qui è stata effettuate la pulizia di spiaggia e dune ed è stato realizzato un flash mob naturalistico "Amoladuna" per sensibilizzare alla fruizione rispettosa della spiaggia nel parco. 
Ad essere ripulita, anche la spiaggia di Sabaudia (LT) sabato 26 maggio quando, il circolo Legambiente Larus ha raccolto i rifiuti con la collaborazione dei volontari e ha avviato la ricognizione fotografica dello stato dei luoghi. Durante la giornata è stata lanciata anche un’attività di educazione e sensibilizzazione ambientale, con particolare riferimento alla salvaguardia e al recupero degli ambienti dunali, attraverso specie simbolo particolarmente significative come il fratino (Fratino Day). L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il Comune di Sabaudia. 

 

 




La redazione (2018-05-30 12:28:56)